Home > Blog > Internet > Puntata Report 10/04/2011 su Google e Social Network

Puntata Report 10/04/2011 su Google e Social Network

Durante la puntata di Report di domenica 10 aprile 2011 si è parlato della situazione di Internet in Italia: Google, Facebook, social network, privacy, copyright e libertà di espressione in rete.

Rai 3 Report 10 aprile 2011Report è un programma tv condotto da Milena Gabanelli, che va in onda la domenica sera alle 21.30 su Rai Tre.

Durante la puntata di Report del 10/04/2011 è stata trasmessa un’inchiesta condotta Stefania Rimini, dal titolo “Il prodotto sei tu”.

Ho apprezzato il tentativo di Report di proporre al “grande pubblico” le tematiche del web, dei motori di ricerca, dei social network e della privacy. Il problema è che l’approccio all’argomento è stato sbagliato. Sono stati proposti troppi temi, a volte in modo poco preciso e superficiale e si è cercato di far passare la rete solo per un luogo rischioso per la nostra privacy e sicurezza.

Il messaggio che probabilmente è stato recepito da tanti spettatori è che Google ci spia, che i social network sono solo interessati ad ottenere dati su di noi, che noi siamo semplicemente un “prodotto” che viene “rivenduto” per fini pubblicitari, che è possibile che i nostri dati e le nostre password vengano “rubate” in modo molto semplice, ecc.

Ecco alcuni dati e informazioni fornite dalla trasmissione Report del 10/04/2011:

  • In Italia, tra gli italiani che navigano su internet, 1 su 2 utilizza Facebook. In pratica ogni giorno circa 17 milioni di italiani si connettono a Facebook.
  • Su Youtube gli utenti italiani visualizzano 1 miliardi di video al mese.
  • Google nel 2010 ha realizzato oltre 29 miliardi di dollari di guadagni
  • Quanto valgono i social network: il valore di Groupon è stimato in 15 miliardi di dollari, Twitter tra i 4 e gli 8 miliardi di dollari e Facebook 85 miliardi di dollari.
  • Guadagni: Mark Zuckerberg ha guadagnato 7 miliardi di dollari, mentre Larry Page e Sergey Brin hanno messo da parte 15 miliardi di dollari a testa.
  • Wikipedia ha ricevuto 16 milioni di dollari di donazioni nel 2010.
  • Oggi quasi 1 miliardi di persone è iscritta ai social network.
  • Se Facebook fosse uno stato sarebbe il terzo stato più popolato al mondo
  • In Italia siamo fermi alle leggi sul diritto d’autore varate da Mussolini nel 1941.

Tra gli argomenti trattati (non mi dilungo in commenti ma li elenco semplicemente):

  • Facebook: non stai pagando per il prodotto perché il prodotto sei tu (visto che più dati vengono inseriti nel nostro profilo e più precise saranno le campagne pubblicitarie).
  • Che informazioni raccoglie su di noi Google e come le archivia?
  • Guadagnare con Google Adsense (e percentuali di guadagno di Google).
  • Come vengono trattati i video pubblicati su Youtube. Possono essere utilizzati dalle televisioni?
  • Wikipedia: come funziona economicamente visto che non ci sono pubblicità.
  • Come guadagna Facebook, tra pubblicità e giochi e applicazioni a pagamento.
  • Privacy: i dati degli utenti (raccolti tramite applicazioni Facebook) che vengono rivenduti a terzi.
  • Sicurezza: Firesheep, LikeJacking, phishing, spam e segnalazioni al Garante per la Privacy.
  • Segnalazioni su Facebook ed utenti bannati per “attività sospette”. Facebook stringe accordi con le autorità italiane per monitorare cosa di cono gli utenti sul social network?
  • Seppukoo e i suicidi virtuali.
  • La democrazia e la libertà di espressione in rete: siti che vengono oscurati per aver violato il diritto d’autore.
  • Pirateria: Emule, torrent, Megavideo. Con la legge attuale se scarichi un brano da internet e lo rendi disponibile ad altri usando le reti peer-to-peer, teoricamente potresti finire in prigione (fino a 4 anni). In pratica lo stupro viene punito meno della condivisione di file.
  • Blog e i contenuti coperti da copyright.
  • Wikileaks e la pubblicazione di informazioni secretate

Video della puntata di Report andata in onda su Rai3 domenica 10 aprile 2011.
È possibile rivedere la puntata di Report del 10/03/2011 sul sito rai.tv nella sezione video.

È anche possibile leggere e scaricare in formato pdf la trascrizione testuale della puntata, a questo indirizzo.

Scritto da:
Data: 8-04-2011
Categoria: Internet
Argomenti: , ,
Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

 

- 2 Commenti -

  1. Rispondi IO 11 aprile 2011 alle ore 07:42

    La puntata può essere utile per aprire la mente a molte persone,purtroppo c’erano molte imprecisioni, a cominciare da Firesheep, che può sniffare l’autenticazione di vari siti, ma nell’ambito di una rete locale. Scommetto che molte persone non molto esperte avranno pensato che con Firesheep è possibile rubare la password di qualsiasi utente in internet a distanza

  2. Rispondi seby 16 aprile 2011 alle ore 11:03

    peccato che le persone non capiscono nulla, molti inseriscono i dati personali su questi siti e sta succedendo un macello. Inoltre sapete che a causa di facebook sono aumentate le separazioni e i divorzi? inoltre molte coppie di fidanzati si sono saparati. é la rovina della nostra società e delle famiglie. è una vergogna

- Lascia un commento -