Home > Blog > Libri Marketing e Comunicazione, Motori di Ricerca > Local Strategy: Libro-Corso di Luca Bove sulla Local Search

Local Strategy: Libro-Corso di Luca Bove sulla Local Search

Libro Local Strategy come funziona la Local Search (Luca Bove)Titolo: Local Strategy. Come funziona la Local Search: strategie e tecniche di promozione locale
Autore: Luca Bove
Data di pubblicazione: novembre 2013
Numero di pagine: 214


Local Strategy di Luca Bove è sicuramente la risorsa più completa in lingua italiana per quanto riguarda il mondo della Local Search. Si tratta di un libro-corso disponibile in tre versioni: base (l’introduzione del libro gratuita), base (i primi 5 capitoli), avanzata (la guida completa). In realtà più che un libro è un vero e proprio corso, con tanto di area riservata di supporto.

È consigliato a chiunque abbia un’attività locale e voglia sfruttare tutte le potenzialità della ricerca locale su Google. Un ottimo strumento anche per consulenti e agenzie di web marketing in quanto illustra la tematica in tutti i suoi aspetti, sia teorici che pratici, con spiegazioni chiare e precise, supportate da casi pratici e screenshot.

Un po’ di dati giusto per ricordare l’importanza della ricerca locale:

  • 74% degli utenti Internet effettua ricerche locali (fonte Kelsey Group)
  • Oltre 100 milioni di persone ogni mese utilizzano Google Maps da telefoni cellulari per trovare indicazioni stradali e informazioni su attività locali (fonte Google)
  • 61% delle ricerche locali determinano gli acquisti (fonte TMP / comScore)
  • 25% di tutte le ricerche effettuate su Internet hanno un focus prettamente locale, commerciale (fonte Kelsey – Bizrate)
  • I consumatori spendono qualcosa come l’80% del loro reddito disponibile entro 2 miglia dalla loro casa (fonte: Groupon)

Di seguito un breve riassunto degli argomenti trattati nei vari capitoli del libro.

INTRODUZIONE

Una panoramica della storia della local search su Google, dalla prima apparizione di Google Local nel 2004 fino al Venice Update (2012) e successivi aggiornamenti che hanno portato ad una sempre maggiore geolocalizzazione dei risultati (vedi anche http://moz.com/blog/local-hummingbird-results).

MODULO 1 – L’ALGORITMO RANKING LOCAL

Come funziona il ranking locale di Google, quali sono le possibili tipologie di risultati locali (risultati organici locali, risultati locali/mappe, risultati locali ibridi, local carousel, knowledge graph).

MODULO 2 – CLASSIFICAZIONE DELLE SCHEDE LOCAL

Quante varianti di schede ci sono, differenze tra Google Places e Google+ Local, come gestirle nel modo corretto.

MODULO 3 – FATTORI PER UN BUON POSIZIONAMENTO LOCALE

Quali sono i fattori più importanti per la local seo e come fare a sfruttarli al meglio.

MODULO 4 – PROBLEMI COMUNI: BEST PRACTICES

Analisi dei principali problemi che possono capitare alle schede local e best practices per correggerli.

MODULO 5 – MISURARE I RISULTATI

Come monitorare il rendimento e i risultati ottenuti con le attività local.

MODULO 6 – GOOGLE ADWORDS E IL MONDO LOCAL

Le opportunità offerte da Google Adwords per la promozione delle attività locali.

MODULO 7 – GEO SOCIAL E ALTRI SISTEMI

Google Maps non è l’unico servizio ad offrire una presenza sulle mappe e a permettere la ricerca locale. Vengono presentati tanti altri “geocial network” da sfruttare per aumentare la propria visibilità locale (Apple Maps, Nokia Here, Facebook Local, Foursquare, TomTom, …).

MODULO 8 – STRUMENTI E TOOL UTILI

Come le API e le librerie di Google Maps possono essere sfruttate per utilizzare al meglio tutte le funzionalità offerte dal Google Maps, Google Places e Google Plus.

MODULO 9 – GLI STRUMENTI DI LOCAL STRATEGY

Tool e strumenti che possono facilitare la gestione del lavoro ai meno tecnici.

Per maggiori dettagli sul libro-corso: http://www.localstrategy.it/corso-local/

Riccardo PeriniScritto da:
Data: 18-01-2014
Categoria: Libri Marketing e Comunicazione, Motori di Ricerca
Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

 

- 3 Commenti -

  1. Rispondi Alessio 20 gennaio 2014 alle ore 11:20

    Esistono dei corsi sul settore che costa 99 dollari al mese http://localu.org/register/.

  2. Rispondi andrea "gareth jax" scarpetta 20 gennaio 2014 alle ore 13:13

    sono 99$ al mese per l’accesso ai forum e alla “corsistica”. Poi per quanto rispetti Bluementhal, Mihn e Shetland, la loro visione della local search è -solo americana-. La declinazione ad altre nazioni va affrontata in maniera differente, per dirne una loro hanno l’equivalente di alcuni servizi di “indicizzazione” che forniscono dati a vari servizi che impattano sulla local search (es: localeeze). In italia non c’e’ un servizio equivalente (e non parliamo di pagine gialle, per favore).
    per dare un’idea ecco una immagine:

    http://searchengineland.com/figz/wp-content/seloads/2011/03/Picture-15.png

    1. Rispondi Luca Bove 21 gennaio 2014 alle ore 18:16

      Si Andrea mi trovi perfettamente daccordo.
      Al di là del prezzo, quando si parla di local ogni paese è differente e fa storia a se. Mi è capitato di lavorare in Svizzera e ci sono altre regole ed altri siti ad esempio.

- Lascia un commento -