Home > Blog > Internet > Uso Motori di Ricerca in Italia 2013: dati e statistiche

Uso Motori di Ricerca in Italia 2013: dati e statistiche

Riporto qualche dato molto interessante tratto dal white paper “Search in Italy 2013”, un’indagine su come gli italiani utilizzano i motori di ricerca realizzata a maggio 2013, ideata da Marco Loguercio e realizzata da Duepuntozero Research (agenzia di ricerche digitali del gruppo Doxa) su commissione di FIND srl. I dati sono stati raccolti tramite un sondaggio effettuato tra il 21 e il 29 maggio 2013 su un campione di utenti italiani di età superiore ai 18 anni.

Dispositivi usati dagli italiani

Tra i device utilizzati dagli italiani per navigare troviamo:

  • PC (desktop o laptop): 99%
  • Smartphone: 58%
  • Tablet: 23%

E a conferma dello studio condotto da Google, anche in questo caso emerge che gli italiani navigano tramite più device.
Device per navigare in Italia 2013

Frequenza di ricerca sui motori

Ecco come hanno risposto gli intervistati alla domanda “Quanto spesso svolgi una ricerca utilizzando i motori di ricerca per cercare informazioni su prodotti o servizi che vuoi acquistare?”:

Da PC il 100% effettua ricerca tramite i motori:

  • 40% tutti i giorni o più volte al giorno
  • 34%: tre o quattro volte la settimana
  • 15% almeno una volta la settimana
  • 10% meno spesso

Da SMARTPHONE il 93% effettua ricerca tramite i motori:

  • 39% tutti i giorni o più volte al giorno
  • 22%: tre o quattro volte la settimana
  • 15% almeno una volta la settimana
  • 17% meno spesso
  • 7% non lo utilizza per fare ricerche sui motori

Da TABLET il 95% effettua ricerca tramite i motori:

  • 33% tutti i giorni o più volte al giorno
  • 27%: tre o quattro volte la settimana
  • 18% almeno una volta la settimana
  • 17% meno spesso
  • 5% non lo utilizza per fare ricerche sui motori


Da dove si effettuano le ricerche attraverso i motori?

Principalmente da casa: PC 93%, smartphone 64% e tablet 78%.

Da notare però che in ufficio vengono utilizzati maggiormente i dispositivi mobile (smartohone 45% e tablet 34%)) rispetto al computer (36%) per fare ricerche sui motori.

Luoghi da dove si cerca sui motori in Italia 2013

Motori di ricerca più utilizzati in Italia

In Italia è Google il principale motore di ricerca utilizzato e viene usato da 9 utenti su 10.

E vengono utilizzati anche i suoi verticali:

  • Il 59% degli italiani intervistati usa spesso (18%) o saltuariamente (41%) Google Immagini
  • Il 60% consulta almeno una volta a settimana Google News
  • Il 43% utilizza almeno una volta a settimana Google Maps
  • Il 29% usa almeno una volta alla settimana Google Shopping

Gli italiani utilizzano anche altri siti, non necessariamente motori di ricerca, per cercare informazioni di tipo commerciale online:

  • Il 73% degli intervistati ha cercato almeno una volta un prodotto su eBay
  • Il 58% ha cercato almeno una volta una informazione su un prodotto su Facebook
  • Il 43% ha usato Yahoo Answers
  • Il 37% si è avvalso di Tripadvisor per ricerche di hotel, ristoranti e simili
  • Il 22% ha usato la ricerca di Ciao
  • Il 17% ha cercato almeno una volta su Twitter
  • Il 13% ha usato almeno una volta LinkedIn per cercare informazioni su prodotti o servizi


Imparzialità dei motori di ricerca

Il 43% ritiene i motori quasi sempre imparziali, il 55% ritiene i risultati di ricerca imparziali, a patto di saper cercare e solo il 2% non reputa imparziali i motori.

Cosa spinge a effettuare una ricerca nei motori?

Ognuno usa i motori in modo differente, per cercare varie tipologie di informazioni, ma ci sono alcuni stimoli esterni che spingono maggiormente alla ricerca. Principalmente è il passaparola il principale stimolo che spinge ad approfondire tramite una ricerca sui motori, e anche i social network sono degli ottimi “driver to search”.

Cosa spinge a cercare sui motori di ricerca

I motori di ricerca nel processo decisionale e di acquisto

Durante tutte le varie fasi del processo decisionale e di acquisto i motori giocano un ruolo molto importante per aiutare le persone a trovare informazioni e risposte alle loro domande. In generale il supporto dato dai motori di ricerca nelle varie fasi di selezione, valutazione e acquisto di un prodotto. I motori sono ritenuti molto utili soprattutto nella prima fase, quella della ricerca iniziale, quando si vogliono identificare i vari prodotti e servizi presenti sul mercato che potrebbero rispondere alle proprie esigenze.

Utilità motori di ricerca nel processo decisionale


Interessante il fatto che il 79% degli italiani che usano i motori di ricerca abbia, almeno una volta, evitato di comprare un prodotto a causa di recensioni e commenti negativi trovate grazie ai motori.

Utilizzo dello Smartphone per fare ricerche

Il 54% degli utenti intervistati che utilizza lo smartphone, effettua ricerche su prodotti e servizi tramite i motori. E il 34% di chi utilizza usa lo smartphone per cercare ha svolto almeno una volta una ricerca di approfondimento mentre si trovava in un negozio fisico. E il 23% ha poi effettivamente acquistato in negozio quel prodotto.

Utilizzo smartphone in negozio Italia 2013


Gli smartphone vengono utilizzati nel 65% dei casi per cercare informazioni senza chiedere ai commessi, e nel 55% dei casi per verificare la correttezza delle informazioni riportate dal commesso.
Ricerca su smartphone alternativa a commesso


—–
Fonte: FIND S.r.l. www.findsdm.it
La ricerca è scaricabile qui.
—–

Riccardo PeriniScritto da:
Data: 10-09-2013
Categoria: Internet
Argomenti:
Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

 

- 4 Commenti -

  1. Rispondi barca 8 dicembre 2013 alle ore 07:45

    Statistiche interessanti, mi fa capire quanto sia importante avere un sito che sia ottimizzato per ogni tipo di dispositivo

  2. Rispondi Giuseppe Schettino 31 maggio 2014 alle ore 23:28

    almeno c’è qualcuno che riporta le fonti.
    Grazie dell’ottimo articolo.

  3. Rispondi www.mosaikoweb.com 29 luglio 2014 alle ore 10:41

    Il mondo dei motori di ricerca è spesso utilizzato dagli utenti, perché offrono una vasta gamma di informazioni utili per confrontare meglio un articolo prima dell’acquisto. Bene i dati riportati da questo blog che evidenziano le statistiche in merito all’utilizzo di internet.

  4. Rispondi Luigi 26 agosto 2014 alle ore 16:34

    Ciao Riccardo,

    complimenti, gran bell’articolo !

    Grazie

- Lascia un commento -