Home > Blog > Internet > E-commerce in Italia 2013: il report di Casaleggio Associati

E-commerce in Italia 2013: il report di Casaleggio Associati

Report E-commerce in Italia 2013 Casaleggio AssociatiAd aprile 2013 Casaleggio Associati ha rilasciato il rapporto “E-commerce in Italia 2013”, che analizza il trend del commercio elettronico in Italia.

La ricerca è stata condotta da tramite una survey online e interviste di approfondimento su un campione di 3.000 aziende italiane o filiali italiani di multinazionali, settore b2c.

Riporto alcuni dati.

In Italia sono 41,7 milioni gli individui che possono accedere a Internet. Il 38,4% può accedere da cellulare, e il 5,6% (2,7 milioni) da tablet.

Fatturato e-commerce in Italia: il valore delle vendite complessive online nel 2012 è stimato attorno ai 21,1 miliardi di euro, con un tasso di crescita del 12% rispetto al 2011.

Fatturato e-commerce in Italia per anno (e tasso di crescita)

  • 2004: 1.645.683.000 euro
  • 2005: 2.123.495.000 euro (+29%)
  • 2006: 3.286.223.000 euro (+55%)
  • 2007: 4.868.336.000 euro (+48%)
  • 2008: 6.364.907.000 euro (+31%)
  • 2009: 10.037.544.000 euro (+58%)
  • 2010: 14.357.589.000 euro (+43%)
  • 2011: 18.970.504.000 euro (+32%)
  • 2012: 21.154.120.000 euro (+12%)

Distribuzione del fatturato per settore merceologico nel 2012

  • Tempo libero 57%
  • Gioco online (somme rigiocate) 48,5%
  • Turismo 24%
  • Assicurazioni 6%
  • Elettronica 5%
  • Gioco online (spesa) 3,5%
  • Editoria 3%
  • Centri commerciali 2%
  • Alimentare 1,2%
  • Moda 1,1%
  • Casa e arredamento 0,4%
  • Salute e bellezza 0,3%

Strategie di differenziazione dai concorrenti

  • 38% credibilità del marchio
  • 31% fidelizzazione dei clienti
  • 24% politiche di prezzo
  • 24% ampiezza della gamma
  • 14% tempi e costi di consegna
  • 14% servizi aggiuntivi
  • 12% altro
  • 6% nessuna differenziazione

Distribuzione percentuale attività di marketing e advertising per l’e-commerce

  • 23% keyword advertising
  • 17% seo
  • 17% e-mail marketing
  • 13% social media marketing
  • 8% programmi di affiliazione
  • 8% comparatori
  • 5% banner e sponsorship
  • 3% radio
  • 3% televisione
  • 2% stampa
  • 8% altro

Le aziende intervistate affermano che in media il 5% delle vendite complessive deriva da sistemi mobile.

Duale screen commerce: il mobile commerce è spesso complementare allo schermo televisivo e il 52% degli italiani naviga mentre guarda la tv

Social media marketing. Per le aziende italiane gli obiettivi principali della presenza sui social media sono la creazione di brand awareness, lo sviluppo dell’interazione con i clienti e la generazione di traffico al sito.

Ecco i social network preferiti dalle aziende italiane:

  • 67% Facebook
  • 37% Youtube
  • 33% Twitter
  • 20% Google+
  • 15% Linkedin
  • 11% Pinterest
  • 5% Foursquare
  • 4% Instagram
  • 3% Flickr
  • 7% altri

Principali metodi di pagamento e-commerce in Italia

  • 70% carta di credito
  • 12% digital wallet (es. Paypal)
  • 11% pagamento alla consegna
  • 6% bonifico bancario
  • 1% altri

 

Il report è scaricabile a questo indirizzo: http://www.casaleggio.it/pubblicazioni/focus/Focus-E-commerce-2013-Web.pdf

Riccardo PeriniScritto da:
Data: 22-10-2013
Categoria: Internet
Argomenti: ,
Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

 

- 1 Commento -

  1. Rispondi Raffaele Conte 22 ottobre 2013 alle ore 19:21

    Interessante, anche se in Italia siamo il fanalino di code dell’Europa sono dati in crescita.

- Lascia un commento -