Home > Blog > Libri Marketing e Comunicazione > E-commerce. Progettare e realizzare un negozio online di successo

E-commerce. Progettare e realizzare un negozio online di successo

libro E-commerce di Daniele Vietri e Giovanni CappellottoTitolo: E-commerce. Progettare e realizzare un negozio online di successo
Autori: Daniele Vietri, Giovanni Cappellotto
Editore: Hoepli
Data di pubblicazione: 1 settembre 2011
Numero di pagine: 432
ISBN: 8820348047
ISBN-13: 978-8820348045

Partendo dal presupposto che il successo o meno di un sito e-commerce è legato a diversi fattori e variabili, Daniele Vietri e Giovanni Cappellotto hanno realizzato un vero e proprio manuale dedicato a chi desidera aprire un negozio online. Il libro tratta tutte le varie problematiche e fasi da affrontare: l’analisi iniziale, la progettazione, la realizzazione del sito, le criticità, la legislazione, tool e strumenti utili per migliorare, i vari modi per ottenere visibilità online, senza dimenticare esempi e case history.

Il libro è ricco di spunti e riflessioni interessanti. Vi voglio riportare qui di seguito qualche concetto che mi sono appuntato durante la lettura.

Definisci un solo obiettivo per il tuo progetto. Deve essere semplice, realistico e misurabile. E ricorda che dai definito il tuo obiettivo solo quando sei in grado di raccontarlo a qualcuno con una frase di senso compiuto.

– Chiediti sempre: perché un cliente dovrebbe scegliere te?

Il solo fatto di aver aperto un e-commerce non ti porterà alcuna vendita. Ricorda le parole di Henry Ford: “la pubblicità è l’anima del commercio”.

Mettiti dalla parte del cliente e cerca di essere chiaro, sincero e sintetico.

In rete non sei quello che dici di essere, ma quello che gli altri dicono di te.

– Nella procedura d’acquisto, riduci al minimo indispensabile. Ricorda le parole di John Maeda: “Semplicità significa togliere l’ovvio e aggiungere il significativo”.

– Ricorda che tutti sbagliano, ma non tutti sono in grado di riparare all’errore con maestria.

Favorisci il way-finding (cioè introduci una serie di strategie di navigazione, strumenti e contenuti che permettano all’utente di trovare e scoprire attraverso differenti modalità dei prodotti di suo interesse) e la circolarità (offri sempre la possibilità di scegliere tra prodotti alternativi e complementari).

– Tieni presente che il problema degli e-commerce sta spesso tra la spedizione e la consegna, cioè nella logistica. Ogni volta che il negoziante spedisce un prodotto, perde di fatto il controllo sulla qualità del servizio che offre.

– Considera le spese di spedizione come una leva strategica.

È il tempo la risorsa più scarsa. Definisci un tempo massimo per ogni task, impara a delegare e cerca di automatizzare tutto il possibile.

– Tieni presente che un negozio online, non è solo “shopping”, ma molto di più, è una vera e propria esperienza di acquisto.

– Se il tuo mercato è competitivo, differenziati per emergere, seleziona la giusta nicchia.

Fuggi dalla logica del prezzo basso come arma vincente. Il prezzo di un prodotto non è mai legato esclusivamente al valore della merce, ma è arricchito anche dalla componente immateriale.

– Considera che il valore aggiunto di quello che vuoi vendere online non deve necessariamente essere insito nel prodotto.

I prodotti sono valori e parlano. Se i vestiti servissero solo a coprirsi non ci sarebbero così tante proposte di abbigliamento.

– Le storie, comunicate attraverso la promozione, possono trasmettere valori e convinzioni.

Non vendere il prodotto, ma l’esperienza.

Concentrati sulla tua proposta unica di valore, cioè tutto quello che ti rende differente rispetto ai tuoi competitor.

Pensa a lungo termine. Un sito e-commerce è sempre “in costruzione”.

– In una strategia di lungo periodo devi fare in modo che il tuo marchio accumuli valore, con lo scopo di passare da “marchio” a “marca”.

– Tieni presente che internet è ormai nelle tasche di tutti, e questo contribuisce ad aumentare le possibilità di scelta e interazione tra le persone.

Ciò che conta non è il bello per te, ma l’utile per i tuoi clienti.

– Non dimenticare l’usabilità, cioè l’efficacia, l’efficienza e la soddisfazione con le quali determinati utenti raggiungono determinati obiettivi in determinati contesti. Se un utente non può trovare il prodotto, non lo può neppure comprare.

– Nello scrivere i testi per il tuo e-commerce, ricorda che le parole sono potenti.

Lavora sulle landing page. Pensa a un campo da golf, una landing page è il green verso cui devi indirizzare la pallina. E una volta sul green, l’obiettivo è mettere la pallina in buca.

Riduci al minimo il “rumore visivo” nelle tue pagine.

– Anche per gli e-commerce vale la legge di Pareto: solitamente il 20% della merce produce l’80% delle vendite.

Non sottovalutare la coda lunga: qualora ci siano anche poche vendite unitarie per singolo prodotto, la somma di tante piccole unità vendute nel tempo produce un effetto economico di alto valore.

– Come in un negozio fisico, non scordare la rotazione e l’esposizione.

Errare humanum est. Lavora mettendo sempre in discussione le tue ipotesi e il tuo operato, con lo scopo di stimolare un processo di miglioramento ciclico e continuo.

– Ricorda che non puoi gestire ciò che non puoi misurare.

– Imposta dei kpi e impara ad analizzare e leggere i dati all’interno di una strategia più ampia e definita.

– Chiediti sempre come puoi fare per ottenere di più: le analisi servono a migliorare le prestazioni.

– Tieni conto del fatto che il commercio è l’attività sociale per eccellenza e che commerciare significa anche costruire relazioni.

– Non sottovalutare i social network e ricorda che il modo migliore per vendere sul social web non è “vendere”.

Considera gli errori come un’opportunità da sfruttare e non dimenticare che il modo migliore per imparare qualcosa è provare.

La nuova versione del libro la potete trovare ad esempio su Amazon.

Scritto da:
Data: 25-09-2013
Categoria: Libri Marketing e Comunicazione
Argomenti:
Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

 

- 2 Commenti -

  1. Rispondi Nelli 7 novembre 2013 alle ore 18:34

    Concordo con te, ottimo libro. Infatti l’ho inserito come manuale del corso di E-Commerce che sto tenendo presso il Polimoda.

  2. Rispondi Abbigliamento clique 11 novembre 2013 alle ore 15:26

    Non è facile sviluppare un negozio online di successo, ma in realtà può portare un sacco di vantaggi.

- Lascia un commento -