Home > Blog > SEO > I Blog di Blogger Reindirizzano sui ccTLD (es. da Blogspot.com a Blogspot.it)

I Blog di Blogger Reindirizzano sui ccTLD (es. da Blogspot.com a Blogspot.it)

Blogger redirect da Blogspot.com a Blogspot.itA partire dal 17 marzo 2012 i blog italiani della piattaforma Blogger hanno cambiato url. Google ha infatti iniziato a reindirizzare i blog da Blogspot.com a Blogspot.it.

Questa modifica vale non solo per l’Italia ma per tutti i paesi (es. Blogspot.de per la Germania, Blogspot.fr per la Francia, ecc.).

Google afferma che “Il domino specifico del Paese dovrebbe corrispondere al Paese in cui ti trovi al momento.

Per quale motivo vengono effettuati questi redirect?

Google ha deciso di effettuare questo cambiamento perché:

“Stiamo cercando di fornire un maggiore supporto alla gestione locale dei contenuti. Se riceviamo una richiesta di rimozione di contenuti che violano le leggi in vigore in un determinato Paese, quei contenuti potrebbero non essere più disponibili per i lettori nei domini locali in cui si applicano quelle leggi. Questa aggiornamento è in linea con il nostro approccio alla libertà di espressione e alla divulgazione di contenuti discutibili, che non ha subito modifiche.”

Questo avrà conseguenze SEO?

Ora ogni blog di Blogger è navigabile su molti domini differenti (e quindi duplicati), esempio [nome blog].blogspot.it, [nome blog].blogspot.fr, [nome blog].blogspot.de, e così via.

Ecco come rispondono al quesito sulla pagina della guida di Blogger:

D: Ciò inciderà sull’ottimizzazione dei motori di ricerca del mio blog?
R: Dopo la modifica, i crawler troveranno i contenuti di Blogspot in tanti domini differenti. L’hosting dei contenuti duplicati in domini differenti può incidere sui risultati di ricerca. Ci stiamo impegnando a fondo affinché le conseguenze negative vengano minimizzate.

Di fatto, ad ora, è stato aggiunto il rel canonical alla versione di blogspot.com:
<link href=’http://[nomeblog].blogspot.com/’ rel=’canonical’/>

Come visualizzare ugualmente il blog su Blogspot.com?

Basta aggiungere all’url /ncr (che sta per “no country redirect”). Esempio: http://[nomeblog].blogspot.com/ncr

Come evitare il redirect da Blogspot.com a Blogspot.it?

Ecco il metodo proposto da Daniele Sensi per disabilitare il reindirizzamento dal blog .blogspot.com a .blogspot.it: loggarsi su Blogger, andare in Modello > modifica HTML e incollare questo codice appena prima della chiusura del tag </head>

<script type="text/javascript">
if ((window.location.href.toString().indexOf(‘.it/’))>’1′)
{
window.location.href = window.location.href.toString().replace(‘.blogspot.it/’,’.blogspot.com/ncr/’);
}
</script>

Cosa dice Google a proposito?

Per maggiori informazioni ecco la pagina ufficiale sulla guida di Blogger:
Perché il mio blog reindirizza a un URL specifico di un Paese? (ccTLD)
http://support.google.com/blogger/bin/answer.py?hl=it&answer=2402711

Scritto da:
Data: 23-03-2012
Categoria: SEO
Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

 

- 6 Commenti -

  1. Rispondi Marco Bove 27 marzo 2012 alle ore 12:21

    Ciao Riccardo,
    certe volta da Google mi aspetterei modifiche più “intelligenti” hanno fatto un enorme pasticcio con sto cambio di dominio,

    da quanto vedo io
    1) Ha fatto un redirect javascript dal .com .it che restituisce un 200
    2) però poi dall’IT mi mette un canonical verso il .COM

    bah.. la cosa mi fa rimanere perplesso…

  2. Rispondi Riccardo Perini 27 marzo 2012 alle ore 21:49

    @Marco: sono d’accordo con te. La cosa andava assolutamente gestita meglio!

  3. Rispondi Matteo 28 marzo 2012 alle ore 09:58

    Ciao Riccardo
    Grazie della segnalazione. Ho fatto la procedura che hai segnalato e funziona correttamente.

    Però mi chiedevo se:
    Una volta che tolgono il canonical dal .it che va al .com , questo potrebbe essere un altro problema per chi fa questa modifica.

  4. Rispondi Cristian 28 marzo 2012 alle ore 14:45

    Ciao Riccardo,

    avevo visto qualche giorno fa il suggerimento di Daniele Sensi, che per me è stato molto utile, in quanto in alcuni miei blog ospitavo circuiti banner abilitati a specifico dominio (quindi erano saltati tutti).

    Però… c’è un grosso però: ora in Analytics la fonte principale dei miei accessi è mioblog.blogspot.it.
    Inutile il tentativo di associare un nuovo dominio al mio profilo analytics e cambiare il codice con quello suggerito da google per “piu domini di primo livello”.

    Qualcuno ha idee, suggerimenti, esperienze?

  5. Rispondi Diomira 8 maggio 2012 alle ore 16:08

    Questa cosa ha delle ripercussioni sugli Analytics? Lo dico perché gli ultimi sono azzerati, a differenza delle statistiche interne a blogger! Come fare? Grazie

  6. Rispondi mimma morana 19 giugno 2012 alle ore 15:58

    scusate, sono nuova e molto ignorante….il mio è un blog di cucina. Alcuni foodblogger hanno inserito il mio blog tra i loro preferiti , perciò, appena pubblico una nuova ricetta, si può visualizzare nell’icona dei loro blog. Adesso, da due gg, le icone del mio blog negli altri blog si sono bloccate ad una ricetta postata un mese fa, per cui non si vedono le cose che sto pubblicando in questi giorni. Cosa posso fare???cosa succede???
    grazie

- Lascia un commento -