Home > Blog > Motori di Ricerca, Pubblicità Online > Asta Annunci Google Adwords

Asta Annunci Google Adwords

Come Funziona l’Asta degli Annunci di Google Adwords nella Rete di Ricerca?

Ogni volta che un utente effettua una ricerca su Google con una determinata parola chiave, Google Adwords effettua un’asta per determinare quali annunci visualizzare, e in che posizioni, tra i “risultati sponsorizzati”.

Ecco un video tratto dal canale YouTube di Google Italia, in cui Hal Varian, Google Chief Economist, spiega come funziona il meccanismo dell’asta degli annunci di Google Adwords.


Importanza della Qualità

Il ranking degli annunci Adwords sulla rete di ricerca (“Search”) è determinato principalmente dal CPC della keyword con corrispondenza e dal Punteggio di Qualità (“Quality Score”).

Ogni volta che una keyword è in grado di attivare un annuncio Adwords, viene calcolato un punteggio di qualità.

Semplificando, il Quality Score è formato principalmente da 3 componenti:

  • CTR: percentuale di clic della parola chiave su Google rispetto alle impressioni
  • Pertinenza: rilevanza del testo dell’annuncio rispetto alla parola chiave cercata (l’obiettivo di Google è quello di mostrare agli utenti solo annunci pertinenti) e altri fattori di pertinenza.
  • Qualità della pagina di destinazione: la qualità della landing page su cui viene fatto “atterrare” l’utente dopo aver cliccato sull’annuncio. La pagina di destinazione deve permettere agli utenti di trovare facilmente le informazioni che stanno cercando.


Ad Rank: il Ranking dell’Annuncio

In che modo il quality score influisce sul funzionamento delle aste di Google Adwords?
Per determinare la posizione degli annunci bisogna considerare il parametro che Google chiama “Ad Rank“.
formula Ad Rank Google Adwords


La posizione in cui compaiono gli annunci dipende quindi dall’Ad Rank, che è dato dal prodott tra l’offerta massima e il quality score. Chi ha l’Ad Rank più alto si posiziona più in alto.
Asta Google Adwords: come funziona

Determinazione del Costo del Click

Quanto paghiamo effettivamente per un click sull’annuncio Google Adwords?
Si paga l’importo minimo necessario per mantenere la posizione.

Esempio: l’inserzionista #1 compete con l’inserzionista #2.

L’equazione è: P1 x Q1 = B2 x Q2

P1 = prezzo che deve pagare l’inserzionista #1 (CPC effettivo)
Q1 = quality score dell’inserzionista #1
B2 = Offerta dell’inserzionista #2
Q2 = quality score dell’inserzionista #2

Quindi il prezzo che paga l’inserzionista 1 è:
Formula Prezzo Click Parola Chiave Google Adwords

Esempio di asta Adwords Search

Ci sono tre inserzionisti che offrono lo stesso prezzo (4 euro). Ma hanno Quality Score differenti, quindi anche un Ad Rank differente. Quindi cosa determina il prezzo?
Ogni inserzionista paga in base alla formula vista sopra: Ad Rank dell’inserzionista che si trova immediatamente al di sotto, diviso per il Quality Score dell’inserzionista in questione.
Determinazione Prezzo Annuncio Google Adwords


L’inserzionista #3, siccome non ha inserzionisti sotto di lui, pagherà il prezzo minimo determinato dall’asta (che viene fissato da Google e cambia a seconda della competitività dell’asta).

Il punteggio di qualità gioca un ruolo molto importante. Aumentando il quality score è infatti possibile ridurre il prezzo da pagare per ogni click.

Infografica

Infografica riassuntiva con le formule e un esempio di asta di Google Adwords nella rete di ricerca.
Infografica asta Google Adwords rete ricerca

Nuova Formula Ad Rank (ottobre 2013)

Come confermato il 22 ottobre 2013 sul blog ufficiale, Google ha cambiato la formula utilizzata per il calcolo dell’Ad Rank. Nella nuova formula influiscono nella determinazione dell’AdRank anche le estensioni annuncio. Ora, nella determinazione del Ranking dell’Annuncio, oltre al costo per click massimo e al punteggio di qualità, concorre anche il tasso dei click attesi dalle estensioni (anche se non si sa in che proporzione questo fattore incide sulla formula).

Nuova formula Ad Rank Google Adwords


Fonte immagine: searchenginejournal.com

Scritto da:
Data: 15-10-2011
Categoria: Motori di Ricerca, Pubblicità Online
Argomenti:
Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

 

- 3 Commenti -

  1. Rispondi Marcello Campeggio 13 settembre 2012 alle ore 09:15

    Qualcuno di voi puo’ spiegarmi come mai 2 mie aziende che fanno pubblicita’ in Adwords una appare ,poi quando annullo una ,per inserire l’altra azienda sempre dello stesso settore non appare ,,con lo stesso importo d’asta?
    Rimango perplesso anche perche’ questo gioco non e la prima volta che accade.
    Per cortesia qualcuno puo’ chiarire questo.

  2. Rispondi Luca Perego 27 settembre 2012 alle ore 18:39

    Salve.

    Sono ai primi passi con gli Adwords…

    Ho trovato utili argomenti, ma che succede se per 1 kw sono il solo inserzionista (senza concorrenza)?

    Grazie Ciao

  3. Articolo citato da: Impara in 5 minuti come trovare un libro tecnico su internet | Magazine Dario Flaccovio

- Lascia un commento - Annulla